Eventi di maggio

sabato 4 alle ore 18,00
alla libreria Pangea
Maurizio Benvenuti presenta il libro

"Gentilissimo"
(La toponomastica del sentimento)
Belletti editore
scheda
critiche

un libro di geografia composto da sessanta scritti, in maggioranza lettere, che parla di cartografia e toponomastica, con riferimenti alla lingua e all'antropologia.
La sequenza narrativa affiancata da tre piccoli saggi sotto forma di prefazione, interfazione e postfazione, pi la cronologia di un'isola lontana e una ventina di racconti brevi di cui tre in madrelingua originale.
La copertina riporta l'immagine di un'antica carta nautica portoghese che, con il suo fitto intreccio di linee di rotta, rende bene l'idea del rapporto tra l'uomo e il territorio, mentre il sottotitolo nella fascetta ricorda che la parola materia e la materia sentimento.

"Sar bellissimo" (Stefano Scala).
" bellissimo" (Romeo Casalini).
"Un ponte tra cartografia e psiche" (David Riondino).
"Non credevo" (Antonella Mercadini).
"Ampio e godibile" (Felice Accame).
"Una raccolta di messaggi in bottiglia" (Emiliano Pellisari).
"Scrittura brillante, si consiglia l'uso di occhiali scuri per filtrare lo sguardo" (Gyula Molnar).
"Bel lavoro, caspita" (Gigio Brunello).
"Un libro vero, quindi utile" (Gabriele Zani).
"Mi ha toccato il cuore" (Gilda Lombardi).
" denso" (Luciano Tangucci).
" da leggere e da rileggere" (Renata Tosi).
"Un prontuario per compilare settimane enigmistiche" (Giorgio Boratto).
"Osta, an e' saviva che t cirta acs brv" (Ivana Garelli).
"An e' s e' parch ch' int epa incura caz in galera" (Viterbo Rossi).
"Lo sapevi che sei un genio?" (Paolo Rossi).
"Melo sono bevuto" (Marco Forti).
"Carino" (Il Macellaio di Roncofreddo).

Maurizio Benvenuti nato a Cesena il 16 Dicembre 1952. All'et di 5 anni salito su un fico e ne sceso a 15. stato per due anni in seminario e per altri due nella marina militare a bordo della nave Andrea Doria.
Nel 1978 andato a Capo Nord in autostop, percorrendo 8.500 km in quasi un mese e spendendo in tutto 100.000 lire. Nel 1981 stato eletto migliore insegnante del centro estivo di Rocca delle Caminate pur non disponendo di adeguato diploma.
Ha lavorato come manovale edile, saldatore (Algeria), rappresentante di surgelati, manovale geologo, tecnico di teatro (Cina, Canada), autista di camion (Russia), bagnino di salvataggio e cartografo. Attualmente direttore cartografico di una casa editrice specializzata in cartografia scolastica.

indietro