mercoledì 11 aprile alle ore 18,00

alla libreria Pangea
Bozidar Stanisic, curatore del volume ed Elisa Copetti, traduttrice
presentano il libro di Ivo Andric

"Il volo sopra il mare"  

Bottega Errante, 2017
Introduce Aleksandra Ivic
sito


L'incontro Ŕ organizzato in collaborazione con l'Associazione Vite in viaggio (Festival della Lentezza).

Ivo Andric┤ fu un grande viaggiatore. Il suo vagabondare attento e curioso coprý larga parte dell'Europa e alcuni paesi dell'Estremo Oriente. Da questi scritti, per la prima volta editi in Italia, esce una visione profonda della sua terra, allora ancora Jugoslavia, delle nostre radici europee e del secolo da lui attraversato, il Novecento.

Quelle di In volo sopra il mare sono impressioni raccolte dal finestrino di un treno in corsa, da un solitario alloggio o da una passeggiata nella natura; riflessioni sui luoghi, la loro storia e i loro abitanti.

Ecco i luoghi raccontati nel libro pubblicato da Bottega Errante: Zelazowa Wola, Cracovia e i dintorni in Polonia, Vienna, Linz e Graz in Austria, Brusa in Turchia, Lisbona in Portogallo, la Castiglia e Madrid in Spagna, il Circolo Polare Artico, Luxor in Egitto, Ginevra in Svizzera, Bucarest in Romania, San Pietroburgo e Stalingrado in Unione Sovietica, Copenaghen in Danimarca, Pechino in Cina, Sarajevo e Pocitelj in Bosnia Erzegovina, la Slovenia, le Bocche di Cattaro in Montenegro, la Pianura dello Srem, Belgrado e Backa (Pannonia) in Serbia e Lago di Ocrida in Macedonia.

Nato a Travnik nel 1892 e morto a Belgrado nel 1975, Ivo Andric┤ Ŕ stato uno scrittore e un diplomatico jugoslavo. Nel 1961 ha vinto il Premio Nobel per la Letteratura.