sabato 5 maggio alle ore 18,00

alla libreria Pangea
Ulrike Raiser presenta

"Sola in Alaska"  


Curiosità, entusiasmo, una macchina fotografia e 12 kg di zaino: questi sono gli unici compagni di viaggio di Ulrike Raiser quando, contro ogni aspettiva, decide di partie da sola alla volta dell’Alaska.

In Sola in Alaska prendono forma riflessioni sul senso del viaggiare, sulle differenze tra i paesi e su quanto sia difficile oggigiorno il contatto con la natura. Si scopre così un’Alaska che non è solo ghiaccio e freddo, ma anche foreste incontaminate, aquile che volteggiano silenziose, case sperdute nel nulla e souvenir decisamente atipici. Tra panorami mozzafito, orsi, balene, salmoni e divertenti imprevisti, il messaggio dell’autrice arriva forte e chiaro: si può scegliere di viaggiare da soli, si possono scegliere mete poco turistihe, si può avere un budget limitato e, perché no, si può anche andare controcorrente e scegliere di prendere freddo.

Ulrike Raiser (Torino, 1980) è insegnante e collaboratrice della casa editrice Del Baldo, e amante dei viaggi zaino in spalla, organizzati in autonomia e con un budget minimo, alla ricerca del “non-turistico”. Ha visitato, oltre l’Europa, Russia, Egitto, Marocco, Tanzania, Sudafrica, Mozambico, Swaziland, Zanzibar, Seychelles, Cuba, Stati Uniti, Canada, Cina, Borneo, Malesia, Iran, Nepal, India, Australia.