venerdì 23 febbraio alle ore 18,00

alla libreria Pangea
Lorenza Zambon presenta il suo libro

"Un pezzo di terra tutto per me"  

Un giardino per fiorire in ogni stagione
sito


Voglio raccontarvi di un pezzo di terra. Di un pezzo della Terra.
Sta sulla cima di una collina nel Monferrato. È il mio giardino.
È largo settantasette passi. È lungo duecentoquaranta passi, cioè è lungo un po’ meno di cinque minuti, al passo di chi misura. Un quarto d’ora, se ci si guarda in giro senza fermarsi. Forse mezz’ora chiacchierando. Un tempo fuori dal tempo, se ci si incanta.

Questo libro parla di un giardino molto amato e delle mille cose che vi accadono.
Parte dall’inizio, da una montagnola di terra su cui la casa degli alfieri viene costruita davanti agli occhi dei lettori come in un gioco, mentre intorno nasce il giardino, strappato al gerbido e alla boscaglia. Questo ora è il prologo. Da qui si riparte, venti anni dopo. Gli umani sono cresciuti. Il giardino è maturo… ora rivela i suoi segreti più profondi. Le scoperte e le meraviglie non hanno fine.E così si parla di un sentiero segnato con i passi, e di altri, selvatici, di bosco e di città, sentieri del desiderio che raccontano storie. Si scoprono minuscoli varchi, punti magici in cui mondi compresenti a incomunicabili si toccano. Si incontrano esseri, si sfiora l’intelligenza delle piante e l’enorme potere dei lombrichi , si superano confini, si percorrono i passi che portano all’intimità con il luogo... Dopo ogni nuova scoperta affiorano nuove domande.
Un percorso intimo e anche visionario, un invito in un luogo segreto. Accogliente.

Definita «attrice giardiniera» per la sua originale ricerca di ibridazione fra il teatro e la natura che ha prodotto festival, laboratori e spettacoli, Lorenza Zambon è cofondatrice della casa degli alfieri, noto centro di produzione artistica sulle colline del Monferrato. Ha pubblicato Lezioni di giardinaggio planetario (Ponte alle Grazie 2014, Premio Fondazione Portus) e realizzato, in collaborazione con Pia Pera, il reading Al giardino ancora non l’ho detto e la versione teatrale del classico di F. Hodgson Burnett Il giardino segreto.

Questo nuovo libro ha ispirato il suo spettacolo più recente, 94 passi in giardino.